Promessa

“Il problema fondamentale non è se esista una vita dopo la morte, ma se esista prima.”

Giovanni Badino

E’ sul sentiero, per itinerari striati di verdi e celesti, sotto i giochi di luci e d’ombre delle nubi in corsa, o per cammini segreti, sotto la terra, segnati dalle fantasie della pietra scintillante d’acque, che cominci a capire davvero. Accade quando scopri che non vi è nessuna distanza tra Te e l’oggetto misterioso della tua ricerca. Non c’è soluzione di continuità fra Te e il mondo. Quello che trovi fuori viene da dentro, come quello che perdi. E diventa parte di Te in un modo che è soltanto tuo, perché, semplicemente, lo è sempre stato. Finisci per scoprire che i vuoti e i pieni di ogni intorno sono solo le tessere di un unico, cangiante, mosaico, come le persone che ti è dato incontrare e trattenere, per un tempo che a volte è poco e, più spesso, non è mai abbastanza.

Allora senti che, in fondo, “tutto” e “niente” perdono di significato, che “essere nulla” è un po’ come dire “essere ogni cosa”, e che siamo sfumature, riverberi di colori e vibrazioni senza tempo, che si amalgano e si confondono in fantasie ed armonie mai uguali a se stesse.

E puoi, finalmente, smettere di cercare, ma anche lasciare andare ogni paura, perché non c’è niente là fuori che non sia anche dentro di Te. Nessun altro significato conta, più di questo divenire consapevole della tua parte, immanenza che confondi con impermanenza.  

Il tuo contributo al tutto cui appartieni e che racchiudi, diventa l’impegno ad “essere vita”, oltre ogni dicotomia.

Essere Te stesso. Diventarlo. E’ profezia, impegno e destino insieme. L’unico possibile. E’ la tua sacralità nell’insieme. Energia che migra fra le braccia del tempo, che smuove le tessere, stacca e riattacca, consuma e rinvigorisce, trasforma senza distruggere. Perché niente nasce e niente muore, nemmeno la polvere che da montagna torna montagna. Tutto “diventa”, nei labirintici misteri di un esistere che non ha fine e che, in fondo, è solo promessa, anche Tu.
Scoprirlo e permettere ad altri di farlo è la tua sola missione, ben al di la delle leggi degli uomini e dei loro feticci, oltre la bugia delle vane certezze del mondo.